Destrorso

Vocabolario on line

destròrso agg. [dal lat. dextrorsum, avv., comp. di dextĕra «a destra» e (ve)rsus «verso1, rivolto»]. –

1.

a. Che va da sinistra verso destra: scrittura d.; movimento d.; grafia d., in grafologia, quando le lettere sono inclinate verso destra.

b. In senso fig. (per lo più polemico o scherz.), di persona che, non appartenendo ad alcun partito, o militando in un’area sia di centro sia anche di sinistra, inclina politicamente e ideologicamente a destra, cioè verso posizioni conservatrici.

2.

a. Nel linguaggio scient., sinon. di destrogiro. In partic.: in botanica, piante d., quelle volubili che volgono le loro spire verso destra; in zoologia, conchiglie d., conchiglie spiralate dei molluschi gasteropodi, le cui spire si svolgono, per chi guarda dall’apice, da sinistra verso destra, nel senso del movimento dell’orologio.

b. Nella tecnica, viti d., quelle, e sono la maggioranza, che avanzano girando in senso orario (rara, in questo caso, l’espressione viti destrogire).

Invia articolo Chiudi