corteggiatóre

Vocabolario on line

corteggiatóre s. m. (f. -trice) [der. di corteggiare]. – Chi corteggia: i corteggiatore dei ricchi, dei potenti; una cantante che ha molti corteggiatori [...] (e analogam., un attore che ha molte corteggiatrici). ... ... Leggi

gràzia

Vocabolario on line

gràzia s. f. [dal lat. gratia, der. di gratus «gradito; riconoscente»]. – 1. Qualità naturale di tutto ciò che, per una sua intima bellezza, delicatezza, [...] e per lo più al plur., favori amorosi: gode le buone grazia della signora; è l’unico corteggiatore a cui ella conceda le sue grazia; è una donna larga delle sue grazie. In qualche ... ... Leggi

innamorato

Vocabolario on line

innamorato (ant. inamorato) agg. e s. m. (f. -a) [part. pass. di innamorare]. – 1. agg. a. Che nutre amore o che è preso d’amore per una persona: indica [...] ; gli innamorato sono sempre un po’ distratti; anche, amante, fidanzato (o fidanzata), corteggiatore, spasimante: scrive tutti i giorni all’innamorata; è andata al cinema con l ... ... Leggi

spaṡimante

Vocabolario on line

spaṡimante spasimante m. e f. [part. pres. di spasimare]. – Innamorato, corteggiatore, sempre in usi scherz. o iron.: è una bella ragazza, e ha molti spasimante; il suo spasimante le telefona tutti i giorni; ti sei accorto di avere una spasimante? ... Leggi

spaṡimare

Vocabolario on line

spaṡimare (ant. spasmare) v. intr. [der. di spasimo] (io spàṡimo, ecc.; aus. avere). – 1. non com. Essere in preda a spasimi, a dolori molto forti e acuti: [...] all’amore da lontano con letteruzze spasimate (G. Gozzi); anche come sost., innamorato, corteggiatore: io, che son pur giovane, ... facevo lo spasimato (A. F. Doni). In araldica ... ... Leggi

vagheggiatóre

Vocabolario on line

vagheggiatóre s. m. (f. -trice) [der. di vagheggiare], letter. – Chi vagheggia: un sincero vagheggiatore della spirituale bellezza; più frequente col sign. [...] di corteggiatore: de’ vagheggiatori ella s’invola A le lodi, a gli sguardi (T. Tasso); Villan, cirrato arciero, e di fanciulle Vagheggiator codardo (V. Monti). ... ... Leggi

vagheggino

Vocabolario on line

vagheggino s. m. [der. di vagheggiare], non com. – Giovane, per lo più fatuo e leggero, che fa il galante con le donne: si crede un dongiovanni, quel vagheggino [...] vagheggino, anche di persona non più giovane. Con sign. più generico, in passato, corteggiatore, spasimante: ma perché la Mante ... era bella e avvenente, aveva di molti vagheggini ... ... Leggi

smanzière

Vocabolario on line

smanzière smanziere m. [der. di amanza «amore, persona amata»], ant. – Innamorato, spasimante, corteggiatore: Fuggi tutti questi pazzi, Fuggi fuggi gli smanzieri (Poliziano). ... Leggi

insìdia

Vocabolario on line

insìdia s. f. [dal lat. insidia (di solito al plur. insidiae -arum), der. di insidēre «star sopra, star fermo», comp. di in-1 e sedere «star seduto»]. [...] , dei malintenzionati; sfuggire a un’insidia; le abili, o sottili, insidia di un corteggiatore; le insidia del demonio, dei virus informatici. In senso concr., il mezzo stesso con ... ... Leggi

valentino2

Vocabolario on line

valentino2 s. m. (f. -a) [dall’ingl. valentine (introdotto in Italia attrav. le traduzioni dei romanzi di W. Scott), tratto dal nome di s. Valentino, che [...] (14 febbraio) è la festa degli innamorati; cfr. anche il fr. valentin (femm. valentine), con lo stesso sign.], non com. – L’innamorato, l’innamorata; pretendente, corteggiatore. ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1