madre di tutte le domande

Neologismi (2008)

madre di tutte le domande loc. s.le f. La domanda più importante, il dubbio più significativo. ◆ Organizzato come un «dizionario d’autore», con 233 schede [...] staccarsi. (Paolo Mereghetti, Corriere della sera, 5 aprile 2004, p. 23, Cultura) • Ma la «madre di tutte le domande» è un’altra, più profonda: quale spazio c’è ancora – nel mondo ... ... Leggi

madre di tutte le leggi

Neologismi (2008)

madre di tutte le leggi loc. s.le f. La legge più significativa per la struttura o l’amministrazione di uno Stato, per un settore specifico. ◆ dato per [...] , già pronti. Ma spero davvero che il mondo del calcio si renda conto che questa è la madre di tutte le leggi e trovi un’intesa in 3-4 mesi. D’altronde, c’è un nesso fra Calciopoli ... ... Leggi

madre di tutte le povertà

Neologismi (2008)

madre di tutte le povertà loc. s.le f. La guerra. ◆ Il tentativo è di fare qualcosa di utile per l’Africa, ed è [Walter] Veltroni a ricordare le cifre [...] La guerra è la madre di tutte le povertà». (Caterina Maniaci, Libero, 10 giugno 2007, madre di tutte le poverta 7, Primo piano). Composto dall’espressione madre di tutte le e dal s ... ... Leggi

madre di tutte le tangenti

Neologismi (2008)

madre di tutte le tangenti loc. s.le f. La tangente più cospicua, quella che ha permesso di scoprire un sistema di corruzione diffusa. ◆ La «madre di tutte [...] Carlo Vulpio, Corriere della sera, 20 ottobre 2007, p. 8, Politica). Composto dall’espressione madre di tutte le e dal s. f. tangente. Già attestato nella Stampa del 15 giugno 1992 ... ... Leggi

madre di tutte le veglie

Neologismi (2008)

madre di tutte le veglie loc. s.le f. La veglia pasquale, la più importante veglia liturgica del cattolicesimo. ◆ Singolare Veglia di una notte singolare. [...] p. 33, Catania) • Per i credenti è il momento più importante dell’anno. La «madre di tutte le veglie», come la chiamava Sant’Agostino e come ricorda anche il libretto sistemato su ... ... Leggi

madre di tutte le riforme

Neologismi (2008)

madre di tutte le riforme loc. s.le f. La riforma più importante per un efficace funzionamento dell’amministrazione statale. ◆ Quella elettorale è la madre [...] (Carlo Bastasin, Stampa, 4 marzo 2007, p. 37, Società e Cultura). Composto dall’espressione madre di tutte le e dal s. f. riforma. Già attestato nella Repubblica del 9 maggio 1991 ... ... Leggi

madre di tutte le liberalizzazioni

Neologismi (2008)

madre di tutte le liberalizzazioni loc. s.le f. Intervento di liberalizzazione determinante per incentivare l’effettiva concorrenza economica nel mercato. [...] non è stata vana. Non solo ha portato alla luce il fatto che la madre di tutte le liberalizzazioni si stava fermando all’ultimo miglio, proprio lì dove dovrebbe decollare, cioè ... ... Leggi

padre di tutti i dizionari

Neologismi (2008)

padre di tutti i dizionari loc. s.le m. Il più importante e autorevole tra i dizionari. ◆ Torino si riconferma così il centro di una grande tradizione: [...] padre di tutti i dizionari 34, Cronaca). Composto dal s. m. padre, dalla prep. di, dall’agg. tutto, dall’art. i e dal s. m. dizionario, sul modello dell’espressione madre di tutte ... ... Leggi

padre di tutti i terrorismi

Neologismi (2008)

padre di tutti i terrorismi loc. s.le m. La causa prima del terrorismo. ◆ [Eugenio Scalfari] per prendersi gioco della [Oriana] Fallaci, con sommo disprezzo [...] »: «Mi domandi se il nichilismo, come molti oggi sostengono, sia il padre (o la madre) di tutti i terrorismi…». (Foglio, 18 ottobre 2001, p. I). Composto dal s. m. padre, dalla ... ... Leggi

santo

Vocabolario on line

agg. e santo m. (f. -a) [lat. sanctus, propr. part. pass. di sancire «sancire, rendere sacro», in rapporto etimologico con sacer «sacro», essendo anche [...] santo cielo!; Madonna santa!). Per estens., detto di tutto ciò che appartiene a Dio o che da di tale religione sono oggetto di culto e di venerazione: la santo fede; la santo madre ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1