shale gas

shale gas

Neologismi (2014)

shale gas loc. s.le m. Gas naturale, in prevalenza metano, imprigionato in rocce metamorfiche sedimentarie, dette scisti argillosi o argilliti, estratto mediante specifiche tecniche di perforazione idraulica in pozzi orizzontali e sfruttato come risorsa energetica; usato anche nella forma accorciata shale, sia come s. m., sia come agg. inv.posposto. ◆ Questo è dunque il punto di partenza di una collaborazione che si rivelerà sempre più stretta con la Cina e che avrà come obiettivo principe quello di penetrare uno dei comparti chiave, stando a studi recenti, del mondo energetico: lo shale gas. (Laura Galvagni, Sole 24 Ore.it, 22 gennaio 2011, Finanza & Mercati) • La tecnica estrattiva che permette di sfruttare lo shale gas (impropriamente tradotto come “gas di scisto”) è la fratturazione idraulica o fracking. (Federico Gennari Santori, Pagina99WE.it, 21 giugno 2014, Economia) • [tit.] Le strategie sbagliate delle major petrolifere che trascurano lo shale [testo] A peggiorare le cose, la grande industria è rimasta sostanzialmente fuori dalla rivoluzione shale americana, dominio di società di piccole e medie dimensioni, alcune delle quali diventate col tempo giganti. Mancanza di visione, di capacità di capire per tempo i segnali e i fenomeni che - magari inizialmente sotto traccia - avrebbero determinato le evoluzioni più importanti, nel bene e nel male. Così, per esempio, la regina delle società petrolifere, la Exxon, nel 2005 bollò la rivoluzione dello shale gas come una “bolla temporanea” […]. (Leonardo Maugeri, Repubblica.it, 15 dicembre 2014, Affari & Finanza).
Espressione ingl. composta dai s. shale ('argillite') e gas.
Già attestato nella Repubblica del 27 gennaio 2010, p. 27, Economia (Luca Iezzi).

Pubblicità