LE OPERE

L’Italia e le sue regioni

Opera in quattro volumi, L’Italia e le sue regioni, osserva il nostro Paese attraverso i suoi territori regionali, la loro ricchezza culturale e tutte le loro specificità, dal dopoguerra a oggi.

Descrizione

L’Italia e le sue regioni, osserva il nostro Paese attraverso i suoi territori regionali, la loro ricchezza culturale e tutte le loro specificità, dal dopoguerra a oggi.


Lente d’ingrandimento, le regioni sono uno strumento indispensabile che ci aiuta a “leggere” e comprendere il Paese, i suoi territori, le sue diverse culture.
L’ingente mole di informazioni e di dati sulle singole regioni, fornita dai saggi qui pubblicati,  è per la prima volta ricondotta al contesto nazionale e in quel quadro presentata e analizzata.
Ciò rende innovativa e unica, nel panorama editoriale italiano, l’opera diretta da Mariuccia Salvati e Loredana Sciolla, con la postfazione di Giuliano Amato.

Centoquaranta fra i maggiori studiosi analizzano la dimensione specifica delle regioni, offrendo un esame approfondito e multidisciplinare della realtà italiana.
Oltre al percorso delle tavole fuori testo di ciascun volume, l'Appendice cartografica raccoglie le carte aggiornate di tutte le regioni e le specifiche tavole tematiche costruite in funzione dei capitoli dei singoli volumi.

Struttura dell’opera
Nel primo volume le regioni vengono analizzate come Istituzioni. L’oggetto dei saggi è il mutamento delle competenze istituzionali intervenuto nell’arco di tempo considerato. Si prendono in esame anche le sue ricadute negli ambiti legislativi, economici, sociali, amministrativi, culturali.
Guarda l'indice del volume

Nel secondo volume, Territori, si affrontano le trasformazioni del territorio e gli aspetti visibili di una cultura, quali i manufatti urbani, gli strumenti delle attività industriali e i saperi a questo riconducibili, ma anche la produzione agricola, i consumi, il turismo. 
Guarda l'indice del volume

Nel terzo volume, Culture, si guarda agli aspetti ritenuti centrali nella definizione dell’identità di una comunità sociale, come le pratiche e le ritualità legate alle tradizioni popolari e religiose, la varietà linguistica, la memoria. 
Guarda l'indice del volume

Nel quarto volume, Società, sono prese in esame le varie dimensioni del capitale sociale e della cultura civica, come il tessuto associativo, le norme di reciprocità, la fiducia, i valori civili, l’impegno pubblico e la partecipazione politica. 
Guarda l'indice del volume

 

Leggi tutto

dati tecnici

volumi in formato
cm 24x31
4
pagine
oltre 600
illustrazioni
309
tavole
288
tabelle
360
Appendice cartografica

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

{url}
Enciclopedie

Impresa italiana

Un’opera nuova e prestigiosa che racconta gli sviluppi imprenditoriali, tecnologici, scientifici più significativi della storia del nostro grande Paese. Le Storie Il primo volume con la sua ampia selezione di ‘biografie’ delle più rappresentative imprese industriali, intende fornire un quadro il più completo possibile delle imprese italiane nella loro grande varietà dimensionale, territoriale, settoriale, e di governance. Le biografie sono suddivise in quattro sezioni: fatti e cifre; ambiente e scenario competitivo; protagonisti: imprenditori, manager, lavoratori; processi e prodotti. 1° volume: pp. XXIV+812 222 biografie di imprese suddivise in 8 sezioni, ognuna aperta da un’Introduzione. 5 sedicesimi di tavole fuori testo suddivise in 5 sezioni: Le imprese della nostra storia; I protagonisti di ieri e di oggi; Imprese, arte e cultura; Made in Italy; Pubblicità e cinema d’impresa. Il contesto Il secondo volume inquadra invece saggi tematici che costituiscono le diverse vicende dell’impresa italiana nel suo complesso contesto operativo, nel rapporto con le istituzioni e la politica, nella competitiva scena della globalizzazione. 2° volume: pp. XL+720 34 saggi sui diversi temi e problemi suddivisi in 10 sezioni, ognuna aperta da un occhiello, con un’unica introduzione generale al volume. 5 sedicesimi di tavole fuori testo suddivise in 6 sezioni: Trasformazione del lavoro; Imprese italiane e multinazionali nel mondo; Imprese italiane dopo gli anni Novanta; Imprese nel Mezzogiorno; Privatizzazioni; Sostenibilità ambientale. Direttori scientifici: Franco Amatori, Marco D’Alberti. 

{url}
Enciclopedie

La Treccani dei ragazzi

Uno strumento di conoscenza certificata, firmato Treccani, per guidare i ragazzi nella comprensione del mondo e per aiutarli ad orientarsi nell’epoca della fake news e dell’utilizzo del web come filtro della realtà, talvolta ingannevole. E, perché no, per coltivare nei giovanissimi quel piacere di sfogliare libri ed enciclopedie che oggi la rivoluzione digitale ha offuscato. La selezione - che include tra le tante altre le voci ambiente, Abramović, Banksy, blockchain, Brexit, Cattelan, comunità, design, equazioni, ghetto, Hirst, labirinto, moda, paura e Zuckerberg - sottolinea l’importanza di costruire un sapere trasversale alla base della conoscenza e dell’apprendimento.  Ogni volume contiene circa 600 immagini (foto, disegni, illustrazioni scientifiche, mappe ecc.) e una storia a fumetti legata ad una voce. Storie educative e di formazione immaginate e illustrate da dieci fumettisti (Ilaria Palleschi, GUD, Eleonora Antonioni, Rita Petruccioli, Virginio Vona, Marta Baroni, Capitan Artiglio, Daniel Cuello, Rachele Aragno e Loputyn), la cui creatività caratterizza l’intero volume in cui è inserito il fumetto. Un’enciclopedia al passo coi tempi: La Treccani dei ragazzi è arricchita anche da una serie di contenuti digitali e percorsi scolastici di approfondimento a cui ogni giovane studente può accedere direttamente da casa. Uno strumento complementare alla consultazione dei dieci volumi cartacei, che permette di utilizzare al meglio il supporto della tecnologia. La Treccani dei ragazzi si rivolge in particolare agli studenti del primo ciclo scolastico, ma è destinata a rispondere alle curiosità anche dei genitori o dei fratelli maggiori grazie all’attualità e alla varietà degli ...

{url}
Enciclopedie

Europa

“L’opera nel suo complesso, con la ricchezza dei contributi che offre, è anche un invito rivolto a tutti i lettori, in particolare ai giovani, alla riflessione su una scelta, quella dell’unità pur nell’inevitabile diversità, che si conferma irrinunciabile se l’Europa, negli anni a venire, vuole ricoprire un ruolo da protagonista negli equilibri globali”   Dalla prefazione di Franco Gallo Presidente dell’Istituto della Enciclopedia Italiana   Volume 1 EUROPA. UN’UTOPIA IN COSTRUZIONE Il primo volume guida il lettore attraverso le varie fasi del processo dell’integrazione europea, spiegando l’evoluzione storica delle istituzioni dell’Unione, offrendo un’analisi puntuale delle loro reciproche interazioni e di quelle con gli Stati membri, soffermandosi sulle loro criticità, valutando lo stato di salute dell’Europa e suggerendo alcune possibili soluzioni. Volume 2 EUROPA. LE SFIDE DELLA SCIENZA Il secondo volume mette al centro la ricerca scientifica come motore dell’unità sovranazionale in Europa, con un focus su quanto di innovativo sta avvenendo oggi, dallo sviluppo di reti scientifiche e di comunicazione alle infrastrutture, dall’industria alla ricerca tecnologica, dalle riflessioni su etica e bioetica alle questioni ambientali ed energetiche. Volume 3 EUROPA. CULTURE E SOCIETÀ Il terzo volume approfondisce gli aspetti sociali che hanno contribuito a realizzare questo progetto di pace che dura ormai da 60 anni. La società europea viene analizzata da vari punti di vista, dalle dinamiche dei flussi migratori al mercato del lavoro, dalle espressioni artistiche alle identità religiose, senza trascurare le tradizioni, il turismo, le politiche educative, le dinamiche familiari e gli scontri generazionali.

{url}
Enciclopedie

Machiavelli. Enciclopedia Machiavelliana

Dopo l’edizione in facsimile del codice Barberiniano latino 5093, pubblicata  per celebrare il quinto centenario della composizione del Principe , Treccani annovera nella collana “Orsa Maggiore” un’altra prestigiosa opera: Machiavelli.Enciclopedia machiavelliana . L’opera in tre volumi contiene una presentazione di ogni aspetto legato alla figura di Niccolò Machiavelli, e con il contributo di centottanta autori tra italiani e stranieri, sono state trattate non solo le grandi opere, ma anche le minori, dedicando ampio spazio ai grandi autori della classicità con voci specifiche, e ai protagonisti della cultura fiorentina e italiana del suo tempo, nonché ai personaggi minori della cancelleria fiorentina. Il terzo volume comprende tutte le più importanti opere di Machiavelli ( Principe , Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio , Arte della guerra , Istorie fiorentine , Mandragola , Clizia ) e i due più significativi carteggi del Segretario fiorentino con Francesco Vettori e con Francesco Guicciardini. Accompagna l’edizione, la ristampa anastatica di De Principatibus nella versione del codice Barberiniano latino 5093, custodito presso la Biblioteca Apostolica Vaticana. Direttore: Gennaro Sasso

Le nostre Sedi

0