Atlante

Angelo Piero Cappello

Dirigente pubblico, attualmente dirige il Centro per il libro e la lettura del ministero della Cultura. Ha insegnato nella scuola italiana e all’Università di Ain Shams, Il Cairo, in Egitto. Per molti anni è stato funzionario dell’Area della promozione culturale del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, maturando una lunga esperienza presso gli Istituti italiani di cultura all’estero. Studioso di letteratura italiana, ha pubblicato in rivista saggi su Dante, Manzoni, Morselli, Camilleri e volumi di studio su autori italiani: Invito alla lettura di Capuana (Milano, Mursia, 1994), Come leggere Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello (Milano, Mursia, 1995), Come leggere Il fuoco di Gabriele d’Annunzio (Milano, Mursia, 1997), Le faville dell’arte, il maglio dell’artiere. Preliminari di studio su Gabriele d’Annunzio (Roma, Ulisse, 2004). Ha curato la pubblicazione dei seguenti volumi: Italo Svevo, Una burla riuscita (Roma, Bonacci, Classici italiani per stranieri, 2000), Gabriele d’Annunzio, Il fastello della mirra. Autobiografia (Firenze, Vallecchi, 2004), Piero Jahier, Gino Bianchi. Resultanze in merito alla vita e al carattere (Firenze, Vallecchi, 2007), Gabriele d’Annunzio, Io sono Gabriele. D’Annunzio in 150 aforismi (Lanciano, Carabba, 2012), Gabriele d’Annunzio, Il secondo amante di Lucrezia Buti (Prato, Piano B, 2013). Ha, infine, curato le note di commento dei volumi di Gabriele d’Annunzio, Prose di Ricerca. Le faville del maglio (Milano, Mondadori - I Meridiani, 2005).

Pubblicazioni
0