Atlante

Gianfranco Ravasi

Gianfranco Ravasi, ordinato sacerdote nel 1966, ha perfezionato gli studi biblici alla Pontificia Università Gregoriana e al Pontificio Istituto Biblico. Esperto biblista ed ebraista, è stato prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana di Milano e docente di Esegesi dell’Antico Testamento alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. Attualmente è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Nominato nel 2007 arcivescovo titolare di Villamagna di Proconsolare, creato cardinale nel 2010, dal 2012 al 2016 è stato presidente della Casa di Dante in Roma. Formidabile divulgatore e comunicatore, collabora, tra gli altri, con L'Osservatore Romano, Avvenire e Il Sole 24 ore, e conduce, su una rete nazionale, la rubrica domenicale Frontiere dello Spirito; per la sua attività giornalistica è stato insignito nel 2017 del premio Montanelli. La sua vasta produzione letteraria ammonta a circa centocinquanta volumi, riguardanti soprattutto argomenti biblici e scientifici, tra quelli più noti al grande pubblico si ricordano: I monti di Dio (2001); Breve storia dell'anima (2003); Ritorno alle virtù (2005); Le porte del peccato (2007); Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico (2008); 500 curiosità della fede (2009); Questioni di fede (2010); Chi oserà dire: io credo? (2013); nel 2014, Giuseppe. Il padre di Gesù e Le meraviglie dei Musei Vaticani; Le pietre di inciampo del Vangelo (2015); Le beatitudini (2016); nel 2018, Spiritualità e Bibbia e Breviario dei nostri giorni; nel 2019, Le sette parole di Gesù in croce e La santa violenza; nel 2020, Le sette parole di Maria e Scolpire l'anima. 366 meditazioni quotidiane.

Pubblicazioni
0