Atlante

Pietro Salemme

Psicologo psicoterapeuta, svolge la sua attività clinica dal 1997 presso le Comunità psichiatriche dove fonda e conduce gruppi di terapia per pazienti psicotici gravi. La sua riflessione clinica e teorica di ricerca si svolge nei gruppi e attraversa la città di Roma, attuando una psichiatria propriamente territoriale. La sua metodologia s’incentra sulla dimensione dell’abitare, sia all’interno delle Comunità sia all’esterno, nelle case dei pazienti. Docente per la Scuola Medica Ospedaliera di Roma e della Regione Lazio. Pubblicazioni: Spazializzazione del Sè e spazi potenziali nei Centri Riabilitativi per soggetti psicotici, in Atti del Convegno nazionale di Analisi transazionale, Società Italiana di Analisi Transazionale, Roma 1996 pp. 337-341; L’operatore riabilitativo nella Comunità Terapeutica tra relazioni ausiliarie e di coidentità con gli utenti psicotici, in “Psichiatria e Psicoterapia Analitica” XVII, Giovanni Fioriti Editore, 1998, pp. 1-11; Dalla Crisi alla Casa: il ruolo itinerante della Comunità Terapeutica, in “Psichiatria e Psicoterapia Analitica” XXIV, 4, Giovanni Fioriti Editore, 2005, pp. 317-339; Abitare.12 storie ai margini, Edizioni Universitarie Romane, Roma 2006; Fare Gruppo nelle istituzioni, a cura di Claudio Neri, Roberta Patalano, Pietro Salemme, Franco Angeli, 2014 Milano; Quando la Comunità racconta. Esperienze e narrazioni con lo sguardo della psiche, Fattore Umano Edizioni, Roma 2018.

Pubblicazioni