Atlante

Gino Satta

Gino Satta insegna Antropologia culturale presso l’Università di Bari “Aldo Moro”. Fa parte del direttivo dell’Associazione internazionale Ernesto de Martino. È direttore di Nostos. Laboratorio di ricerca etno-antropologica e membro della direzione di Parolechiave. Gestisce l’archivio digitalizzato di Ernesto de Martino, del quale è stato anche il principale realizzatore. Tra le sue pubblicazioni: Zone di contatto. Percorsi di ricerca e nuovi oggetti antropologici nell’era della mondializzazione, Cleup, Padova 2005; (a cura di) con C. Gallini, Incontri etnografici. Processi cognitivi e relazionali nella ricerca sul campo, Meltemi, Roma 2007.

Pubblicazioni
0