08 luglio 2013

Ecco l'aereo del futuro

Anche il futuro dell’aviazione civile potrebbe essere elettrico. Il Consorzio Europeo Aerospaziale EADS ha presentato il nuovo modello di aereo di linea ibrido ed elettrico, chiamato E-Thrust, che punta a sostituire i moderni mezzi a combustione fossile entro il 2050. Il modello è stato sviluppato in collaborazione con la nota casa di produzione automobilistica Rolls-Royce, ed è ‘alimentato’ da un sistema di motori a propulsione elettrica ibrida studiato con lo scopo di accrescere l’efficienza e il risparmio energetico degli aeroplani del futuro. Il progetto si inserisce all’interno di un’iniziativa più vasta, patrocinata dalla Commissione Europea, che porta il nome di Flightpath 2050 Plan, un programma attraverso il quale l’Europa mira a tagliare almeno il 75% delle emissioni di CO2 causate dai decolli, i viaggi e gli atterraggi dei moderni aeroplani. Il sistema di propulsione E-Thrust prevede infatti l’utilizzo di numerose elettroventole, alimentate dall’elettricità e disseminate lungo le ali del velivolo. Una seconda unità ha il compito di ricavare energia elettrica dalla trasformazione di gas e altri materiali volatili, mentre una batteria centrale mantiene una funzione di controllo, entrando immediatamente in azione in caso di guasti o malfunzionamenti al circuito elettrico o al sistema di alimentazione a gas. Le stime fornite parlano di una riduzione che sfiora il 90% per quanto riguarda l’azoto liquido disperso nell’ambiente, e del 65% dell'inquinamento acustico. Non solo: secondo alcune fonti l'EADS sta preparando un nuovo modello di aereo completamente elettrico, alimentato da pannelli solari distribuiti lungo la superficie del velivolo.

 


0