29 luglio 2013

I ‘Paperoni under 30’ secondo Forbes

Altro che ‘bamboccioni’ alle prese con il precariato e la disoccupazione. Forbes ha recentemente pubblicato la lista dei ’30 under 30’, ovvero delle più remunerate star della musica mondiale, tutte rigorosamente sotto i trent’anni.

A svettare in cima, neanche a dirlo, troviamo l’onnipresente Lady Gaga, che si aggiudica il primo posto grazie a un fatturato che, soltanto negli ultimi dodici mesi, si aggira intorno agli 80 milioni di dollari. E pensare che per Lady Gaga questo è stato un anno relativamente tranquillo, contando i diversi live annullati a causa del percorso di riabilitazione a cui la popstar ha dovuto sottoporsi dopo l’operazione all’anca. Il podio si conclude con due tra i più tipici prodotti di musica commerciale a uso e consumo degli adolescenti di mezzo mondo: al secondo posto infatti si piazza Justin Bieber (58 milioni di dollari), seguito a ruota dal nuovo idolo delle ragazze, la cantante Taylor Swift (55 milioni di dollari).

In una classifica dominata ai cantanti pop, al quarto posto si trova, sorprendentemente, un deejay, Calvis Harris, che grazie a collaborazioni, dj-set e ospitate in discoteca nell’ultimo anno ha guadagnato la ragguardevole somma di 46 milioni di dollari. A seguire troviamo la cantante Rihanna (43 milioni di dollari), seguita dalle colleghe Katy Perry (39 milioni di dollari) e Adele (30 milioni di dollari). Chiudono la classifica l’attrice premio Oscar Jennifer Lawrence (che a 22 anni ha già guadagnato 26 milioni di dollari soltanto nell’ultimo anno) e l’attrice Kristen Stewart (ascesa prepotentemente alla celebrità grazie ai film della saga Twilight), che divide il podio con il collega Taylor Lautner.


0