07 giugno 2017

I luoghi storici più apprezzati al mondo

Ancora una volta la basilica di San Pietro a Roma e il duomo di Milano si riconfermano tra le attrazioni più apprezzate a livello globale guadagnandosi un posto nella Top 10 dei luoghi storici più amati al mondo. La speciale classifica è stata stilata come ogni anno da TripAdvisor analizzando quantità, qualità e punteggi delle recensioni dedicate alle principali destinazioni storiche del mondo. Delle 706 attrazioni prese in considerazione in 82 Paesi, quella che ha raggiunto il punteggio più alto è Angkor-Vat in Cambogia che sale di due posizioni rispetto allo scorso anno. Si tratta del tempio khmer simbolo del Paese che lo ospita, tanto da comparire anche sulla bandiera nazionale, e detiene già un altro importante primato, quello di monumento religioso più grande al mondo.

In seconda posizione, invariata rispetto allo scorso anno, c’è la grande moschea Sheikh Zayed ad Abu Dhabi. Fatta costruire tra il 1996 e il 2007 dall’omonimo sceicco, all’epoca presidente degli Emirati Arabi Uniti, nasce con l’intento di rappresentare e unire le diversità culturali del mondo islamico. Al suo interno racchiude 80 cupole, 1000 colonne, vasche d’acqua riflettenti e giganteschi lampadari placcati in oro.

Sull’ultimo gradino del podio c’è la grande moschea, poi cattedrale, di Cordoba, in Spagna, che ha scalzato quest’anno la basilica di San Pietro dalla prima posizione nella Top 10 europea. È l’emblema della presenza islamica in Spagna e racchiude un piccolo mistero: il mihrab all’interno della moschea non è orientato verso la Mecca come di consueto. La leggenda vuole che l’emiro che la fece costruire, ʿAbd al-Raḥmān, nostalgico di Damasco da cui era stato cacciato, abbia voluto orientare appositamente il mihrab nella stessa direzione di quello della moschea di Damasco. Forse solo una scusa per coprire un macroscopico errore, visto che ogni musulmano nel corso del suo salat, la preghiera canonica, deve essere rivolto verso la Ka‛ba della Mecca.

In quarta posizione c’è la basilica di San Pietro, davanti al Taj-Mahal di Agra, alla chiesa del Salvatore sul Sangue Versato di San Pietroburgo, alla Grande Muraglia cinese, a Machu Picchu e la plaza de España di Siviglia, nona davanti al duomo milanese, che chiude la classifica.

 


0