11 dicembre 2014

La pizza? La sceglie il menù

Niente più clienti indecisi: arriva il primo menù che ti legge nei pensieri, indovinando i tuoi gusti preferiti e scegliendo autonomamente la combinazione più appetitosa. La novità arriva dalla popolare catena Pizza Hut, la quale ha recentemente inaugurato un nuovo menù interattivo in grado, grazie all’analisi dei movimenti della retina, di individuare su quali ingredienti il nostro sguardo tende a soffermarsi di più. Tramutando le nostre voglie inconsce nella pizza ideale.

Descritto dai suoi creatori come “il primo menù subconscio al mondo”, la sperimentazione della nuova applicazione è cominciata a ottobre in alcuni dei 300 ristoranti sparsi per il Regno Unito. Il menù, completamente digitale, riproduce sullo schermo di un tablet le immagini di 20 condimenti, dai quali costruire fino a 4896 combinazioni basandosi sugli ingredienti sui quali il nostro sguardo ha indugiato più a lungo. Una svolta “futuristica” non casuale: secondo Pizza Hut, nell’ultimo quadrimestre il 40% degli ordini e delle consegne è stato eseguito on-line, mentre una ricerca di Domino (altra popolare catena di ristorazione) afferma che i clienti tendono a spendere più soldi, e a tornare più spesso, quando possono effettuare un'ordinazione direttamente da computer, tablet o smartphone. Un trend che si è giovato sensibilmente dell’arrivo di una nuova applicazione per Xbox One, i cui utenti possono in ogni momento esclamare “Domino's, feed me” (“Domino’s, nutrimi”), inoltrando automaticamente un ordine. Per ora Pizza Hut ha risposto con una versione aggiornata del “menù subconscio”, più sofisticata del precedente modello, che include nuovi menù e combinazioni come salsa sriracha con miele, croste di bretzel salati e fette di peperoni banana.


0