20 marzo 2012

Un artista, un genio. Dalí e l’Italia, una lunga storia d’amore in mostra al Complesso del Vittoriano a Roma

Artista eclettico e dalle molteplici sfaccettature, Dalí è difficilmente riconducibile a una definizione univoca. Surrealista, amico di Miró e Buñuel (con il quale collaborò per la realizzazione di Le chien andalou e L'âge d'or), ma poi allontanato per contrasti di ordine ideologico; pittore, scultore creatore di scenografie teatrali e cinematografiche, disegnatore di gioielli e di moda, ideatore di oggetti surreali come il famoso “Divano-labbra”; scrittore, saggista, sostenitore del metodo interpretativo “paranoico-critico”. Dalí fece della sua stessa vita e della sua immagine pubblica (che finiva col non distinguersi da quella privata) un’opera d’arte in perpetua evoluzione, assumendo atteggiamenti provocatori e costruendo un personaggio articolato su programmatiche eccentricità e contraddizioni stridenti. Fu inoltre tra i primi a intuire l’importanza dei media e a sfruttarne le potenzialità, spettacolarizzando ogni aspetto della sua esistenza (e attirandosi anche non poche critiche). Ardua impresa dunque progettare una mostra che riesca a coglierne le diverse anime: quella allestita al Complesso del Vittoriano a Roma (fino al 1° luglio) ha scelto come filo conduttore il privilegiato rapporto dell’artista catalano con l’Italia e seguendo questo percorso ha raccolto e organizzato una notevole quantità di materiale di vario genere: tele disegni, documenti, fotografie, filmati, lettere, oggetti. La passione di Dalí per l’arte e la cultura italiana nelle sue molteplici manifestazioni fu precoce (testimoniata anche dall’autoritratto giovanile in cui si raffigura “con il collo di Raffaello”), e in molte opere si riconosce la fascinazione per Piero della Francesca, Michelangelo, Beato Angelico; ma anche per Palladio e Bramante. Trattandosi di Dalí non stupisce tuttavia ritrovarlo collaboratore di Visconti e Fellini come scenografo e costumista o ideatore della bottiglia del liquore Rosso antico.


0