12 marzo 2020

Coronavirus, 15.113 casi in Italia

L’epidemia si diffonde in tutta Europa

2.249 nuovi contagi, 15.113 casi positivi complessivamente registrati, 1.016 vittime, 12.839 attualmente positivi, di cui 1.153 ricoverati in terapia intensiva, 605 nella sola Lombardia. Sono questi i dati diffusi dalla Protezione civile al crepuscolo del primo giorno di applicazione su tutto il territorio nazionale dei provvedimenti stringenti introdotti per affrontare la diffusione del Coronavirus. Provvedimenti che hanno visto chiudere tutti i negozi tranne quelli per i beni di prima necessità, come farmacie e alimentari, abbassate le serrande di bar, pub, ristoranti, parrucchieri, centri estetici e servizi di mensa, inattive le aziende «non indispensabili» per la produzione, garantiti solo i comparti essenziali ‒ trasporti, attività agricole, servizi bancari, assicurativi e postali.

La regione più colpita è ancora la Lombardia, con 8.725 casi registrati. Seguono l’Emilia-Romagna con 1.947 casi, il Veneto con 1.384, il Piemonte con 580 casi, le Marche con 592, la Toscana con 364, la Campania con 179, 200 nel Lazio, 274 in Liguria, 167 in Friuli-Venezia Giulia, 115 in Sicilia, 104 in Puglia, 64 in Umbria, 16 in Molise, 107 nella Provincia autonoma di Trento, 88 in Abruzzo, 104 nella Provincia autonoma di Bolzano, 27 in Valle d’Aosta, 39 in Sardegna, 33 in Calabria, 8 in Basilicata.

L’Italia rimane il secondo Paese più colpito dopo la Cina (80.939 casi registrati) e prima dell’Iran con 10.075 casi e della Corea del Sud con 7.869. I numeri del contagio stanno però crescendo rapidamente in tutta Europa. In Francia sono segnalati 2.284 casi, in Spagna 2.277, in Germania 2.078, in Norvegia 702, in Svizzera 652, in Danimarca 617, il Olanda 503, in Svezia 500, nel Regno Unito 459. 1.323 i casi segnalati negli Stati Uniti.

            

                    TUTTI GLI ARTICOLI SUL CORONAVIRUS

 

               La diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo

 

Immagine di copertina: Effetto Coronavirus, viale della Liberazione nel quartiere Porta Nuova a Milano (8 marzo 2020). Crediti: alecamera90 / Shutterstock.com

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0