11 marzo 2020

Coronavirus in Italia, oltre 12.000 casi. Per l’OMS è pandemia

«Abbiamo valutato che Covid-19 può essere caratterizzato come una situazione pandemica». Queste le parole pronunciate oggi in conferenza stampa dal direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Tedros Adhanom Ghebreyesus a fronte di una situazione che vede il virus diffuso in 118 Paesi, con 121.564 casi accertati a livello mondiale e 4.373 vittime. Pandemia dunque, ossia un’«epidemia con tendenza a diffondersi ovunque, cioè a invadere rapidamente vastissimi territori e continenti» e che può dirsi realizzata soltanto in presenza di tre condizioni: «un organismo altamente virulento, mancanza di immunizzazione specifica nell’uomo e possibilità di trasmissione da uomo a uomo».

Sebbene il contagio riguardi un numero crescente di Paesi e si stia diffondendo rapidamente in Europa e Stati Uniti, il maggior numero dei casi segnalati si concentra in quattro focolai: la Cina, dove seppur di fronte a un significativo rallentamento dei contagi si registrano ad oggi 80.969 casi; l’Italia, che dall’inizio dell’epidemia ha registrato 12.462 casi positivi al virus; l’Iran, con 9.000 casi e la Corea del Sud con 7.755.

In Italia, secondo i dati diffusi dalla Protezione civile alle ore 18.00 di oggi, 11 marzo, si segnala un nuovo picco di contagi (+2.076 rispetto a ieri). I casi totali salgono quindi a 12.462, di cui 10.590 attualmente positivi, 1.045 guariti, 827 deceduti.

La regione più colpita è ancora la Lombardia, con 7.280 casi registrati. Seguono l’Emilia-Romagna con 1.739 casi, il Veneto con 1.023, il Piemonte con 501 casi, le Marche con 479, la Toscana con 320, la Campania con 154, 150 nel Lazio, 194 in Liguria, 126 in Friuli-Venezia Giulia, 83 in Sicilia, 77 in Puglia, 46 in Umbria, 16 in Molise, 77 nella Provincia autonoma di Trento, 38 in Abruzzo, 75 nella Provincia autonoma di Bolzano, 20 in Valle d’Aosta, 37 in Sardegna, 19 in Calabria, 8 in Basilicata.

                    

                          TUTTI GLI ARTICOLI SUL CORONAVIRUS

 

                      La diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo

 

Immagine di copertina: Tutti i viaggiatori indossano la mascherina contro il contagio da Coronavirus nell’aeroporto di Chengdu, Cina (23 gennaio 2020). Crediti:  B.Zhou / Shutterstock.com

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0