14 aprile 2020

Diminuiscono i nuovi casi e i ricoverati in terapia intensiva

Sono attualmente 162.488 i casi totali di Coronavirus segnalati in Italia, 104.291 quelli attualmente positivi, solo 675 più di ieri. Dei casi positivi, secondo i dati diffusi dalla Protezione civile, 73.094 sono in isolamento domiciliare, 28.011 sono i ricoverati con sintoni e 3.186 i ricoverati in terapia intensiva, ancora in leggero calo rispetto a ieri. Le vittime registrate sono 21.067 dall’inizio dell’epidemia, 602 nelle ultime 24 ore.

Sempre grave la situazione in Lombardia, con 61.326 casi totali, 32.363 attualmente positivi, di cui 19.164 in isolamento domiciliare, 12.077 ricoverati con sintomi e 1.122 in terapia intensiva. 11.142 sono in totale le persone decedute, 17.821 le persone guarite o dimesse.

Secondo i dati sulla diffusione dell’epidemia a livello globale della Johns Hopkins University si avvicinano rapidamente a quota 2 milioni i casi di Coronavirus segnalati in 185 diversi paesi, quasi 122.000 le vittime. Più di 583.000 sono i casi registrati negli Stati Uniti, il Paese che presenta la situazione più grave a livello mondiale, soprattutto per quanto riguarda il numero delle vittime, ormai oltre 23.700. In Europa oltre 172.000 sono i casi registrati in Spagna, più di 137.000 in Francia, oltre 130.000 in Germania, quasi 95.000 nel Regno Unito. Sempre in crescita, fuori dall’Europa, i casi segnalati in Iran, ad oggi oltre 78.000, quelli rilevati in Brasile, quasi 24.000, e in Russia, al momento oltre 21.000.

                             TUTTI GLI ARTICOLI SUL CORONAVIRUS

 

                       La diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0