19 dicembre 2012

Google Zeitgeist 2012

Che cosa cercano i naviganti su Google? Quali sono stati i personaggi e i termini più cliccati nel corso dell’anno, i tormentoni  che hanno caratterizzato il 2012? Basta collegarsi con Google Zeitgeist, per vedere la tradizionale classifica che registra le curiosità soddisfatte dal motore di ricerca di Mountain View in 55 Paesi; fotografandone umori e tendenze e delineando, in un mosaico di termini eterogenei, il contraddittorio ‘spirito del tempo’ dell’anno che sta per concludersi. E se è difficile fare confronti tra i diversi Paesi perché le categorie spesso non corrispondono (e anche in alcuni casi per problemi linguistici con i risultati pubblicati in cinese, russo o coreano), la classifica italiana offre qualche interessante spunto sullo ‘spirito’ del 2012. Un anno segnato da eventi luttuosi, come dimostrano i primi due termini nella classifica degli Emergenti, cioè le ricerche che hanno registrato maggiore traffico per un periodo prolungato: troviamo infatti in testa a questa sezione ‘terremoto’ e l’‘Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia’, costantemente consultati nei giorni del disastro in Emilia, mentre al quinto posto compare la ‘Costa Concordia’. E il calcolo dell’Imu, subito a seguire in sesta posizione, rappresenta un altro dei tormentoni negativi degli italiani, che hanno tentato di distrarsi con il nonsense del Pulcino Pio (nono) e con le performance di Sara Tommasi, settima in questo settore ma sorprendentemente (o forse no) nella classifica dei Personaggi, tra due giganti come Lucio Dalla, al primo posto, e Whitney Houston, terza, che se ne sono andati nel corso dell’anno. Forse non sorprende, ma certo un po’ avvilisce, che ai primi posti della classifica Libri si posizionino le Cinquanta sfumature – di grigio, di nero e di rosso, rispettivamente primo, terzo e quarto – mentre nella categoria Significati tornano le ombre della crisi economica, con ‘spread’, ‘choosy’ ed ‘esodati’ entro i primi dieci. Per consolarsi evidentemente si è ricorsi a una semplice e poco dispendiosa crostata, visto che questo dolce figura al primo posto nella sezione Ricette.


0