11 maggio 2020

Meno di mille i ricoverati in terapia intensiva

Sono ad oggi 219.814 i casi totali di Coronavirus segnalati in Italia, 82.488 quelli attualmente positivi, in rapida e progressiva discesa. Il numero dei guariti e dimessi, infatti, fortunatamente cresce rapidamente. Ad oggi sono 106.587, 1401 più di ieri.

Dei casi positivi, secondo i dati diffusi dalla Protezione civile, 67.950 sono in isolamento domiciliare, 13.539 sono i ricoverati con sintoni e 999 (finalmente sotto la soglia psicologica dei 1.000 casi) i ricoverati in terapia intensiva. Le vittime registrate sono salite a 30.739 dall’inizio dell’epidemia, 179 più di ieri.

Rallenta il ritmo del contagio anche in Lombardia, dove però si contano ancora 30.411 attualmente positivi, di cui 24.673 in isolamento domiciliare, 5.397 ricoverati con sintomi e 341 in terapia intensiva. 15.054 sono in totale le persone decedute.

Secondo i dati sulla diffusione dell’epidemia a livello globale della Johns Hopkins University sono oltre 4.200.000 i casi di Coronavirus segnalati nei 187 Paesi colpiti dalla pandemia, oltre 284.000 le vittime. Più di 1.330.000 sono i casi registrati negli Stati Uniti, attualmente il principale focolaio dell’epidemia a livello mondiale, soprattutto per quanto riguarda il numero delle vittime, che sono ormai vicine a sfiorare quota 80.000. Nel continente europeo sono oltre 224.000 i casi registrati in Spagna, con più di 26.000 vittime; oltre 220.000 nel Regno Unito, con più di 32.000 vittime; oltre 177.000 i casi registrati in Francia, con più di 26.000 morti; quasi 172.000 i casi registrati in Germania. Fuori dall’Europa cresce in maniera estremamente rapida il numero dei casi segnalati in Russia, ad oggi oltre 220.000; sempre grave la situazione in Turchia, con oltre 138.000 casi, e in Iran, con quasi 110.000 persone colpite. In Brasile i casi segnalati sono oltre 160.000.

                             TUTTI GLI ARTICOLI SUL CORONAVIRUS

 

                      La diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0