29 marzo 2020

Verso una Pasqua segnata dalla pandemia

È una Pasqua segnata dalla pandemia quella che si avvicina. Così si legge nel messaggio che l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha rivolto alla sua diocesi; un messaggio che è al tempo stesso di speranza e di preoccupazione per la difficoltà del momento: «non pensavamo che la morte fosse così vicina», vi si legge.

È sempre la Lombardia, infatti, la regione italiana che più soffre per il contagio e che conta il maggior numero di vittime: 6.360 finora. Il numero totale di decessi legati al Covid-19 in Italia arriva oggi a 10.779, oltre 22.000 quelli in Europa, dove si contano ormai 365.308 casi. 

Secondo i dati aggiornati alle 18 di oggi sulla diffusione del contagio nel mondo, infatti, i casi totali sono 690.876, 32.893 le vittime, 146.352 le persone guarite, 177 i Paesi interessati dalla pandemia. In Europa gravissima ancora la situazione dell’Italia, con 73.880 casi, seguita dalla Spagna con 57.560 casi, dalla Germania con 46.283, Francia con 29.561, Svizzera con 12.934, Regno Unito con 18.159, Paesi Bassi con 10.092, Belgio con 9.046, Austria con 7.971, Turchia con 7.224, Portogallo con 5.800, Norvegia con 4.203. Fuori dal Vecchio Continente esplosiva la situazione degli Stati Uniti, che ad oggi conta 120.504, preoccupante quella in Iran con 23.278 casi.

Secondo quanto diffuso alle 18 di oggi dalla Protezione civile, sono 97.689 i casi registrati dall’inizio dell’epidemia su tutto il territorio nazionale; 73.880 le persone attualmente positive, i decessi sono 10.779, 13.030 le persone guarite. I casi attualmente positivi nella sola Lombardia sono 25.392, seguono l’Emilia-Romagna con 10.535 casi, il Piemonte con 7.268 casi, il Veneto con 7.251, la Toscana con 3.786, le Marche con 3.160, il Lazio con 2.362, la Liguria con 2.279, la Campania con 1.556, la Provincia autonoma di Trento con 1.293, la Puglia con 1.432, la Sicilia con 1.330, il Friuli-Venezia Giulia con 1.141, la Provincia autonoma di Bolzano con 1.034 casi, 1.169 in Abruzzo, 897 in Umbria, 582 in Sardegna, 577 in Calabria, 539 in Valle d’Aosta, 197 in Basilicata, 100 in Molise.

 

                            TUTTI GLI ARTICOLI SUL CORONAVIRUS

 

                       La diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo

 

 

Immagine: Effetto Coronavirus, piazza del Duomo deserta (12 marzo 2020). Crediti: ph.FAB / Shutterstock.com

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0