Il Chiasmo

Elisa Baiocco

Laureata in “Scienze politiche e relazioni internazionali” e laureanda in “Global Politics and International Relations” presso l’Università di Macerata, Elisa Baiocco è allieva della Scuola di Studi Superiori “Giacomo Leopardi” della medesima Università. Da sempre appassionata di filosofia, ha scelto questo indirizzo di studi perché percepisce la prima come il mezzo e non il fine delle sue ricerche: il suo scopo è infatti quello di avere una visione più vasta ed approfondita della realtà politica, economica e sociale attuale, osservandola tramite la lente dell’approccio filosofico. In particolar modo, si interessa di filosofia politica e filosofia dei diritti umani. Attualmente, tra i suoi campi di ricerca spiccano i concetti di corpo e vulnerabilità, nonché l’analisi di situazioni in cui i titolari di diritti – detti formalmente universali – sono sostanzialmente esclusi dal godimento dei medesimi. Si prefigge sempre di guardare le situazioni da diverse prospettive prima di assumere un punto di vista, ama i colori vivaci e il sale della vita.

Pubblicazioni
/magazine/chiasmo/extra/Dentro_OMShtml

Dentro l'OMS:

Il Chiasmo

L’articolo si propone di analizzare la struttura e le funzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e di riportare alcuni passaggi – relativi alla gestione delle emergenze sanitarie - del discorso del Direttore Generale Tedros durante la 146ª sessione del Comitato Esecutivo (uno dei due ...

/magazine/chiasmo/lettere_e_arti/Corpo/corpo_SGL_corpo_della_donna_corpo_della_nazione.html

Il corpo della donna come corpo della nazione: le allegorie nazionali del XVIII e del XIX secolo

Il Chiasmo

Tra il XVIII e il XIX secolo si diffondono nell’iconografia europea rappresentazioni artistiche della nazione che hanno per soggetto le figure femminili. Vengono così realizzate statuette, dipinti e sigilli con l’intenzione di ritrarre il corpo politico della patria utilizzando come oggetto ...

0