Il Chiasmo

Elisa Baiocco

Laureata in “Scienze politiche e relazioni internazionali” e in “Global Politics and International Relations” presso l’Università di Macerata, Elisa Baiocco è allieva della Scuola di Studi Superiori “Giacomo Leopardi” della medesima Università. Da sempre appassionata di filosofia, ha scelto questo indirizzo di studi perché percepisce la prima come il mezzo e non il fine delle sue ricerche: il suo scopo è infatti quello di avere una visione più vasta ed approfondita della realtà politica, economica e sociale attuale, osservandola tramite la lente dell’approccio filosofico. In particolar modo, si interessa di filosofia politica e constitutional adjudication. Attualmente, i suoi studi si concentrano sul concetto di corpo e sull’analisi di situazioni in cui i titolari di diritti – detti formalmente universali – sono sostanzialmente esclusi dal godimento dei medesimi. Si prefigge sempre di guardare le situazioni da diverse prospettive prima di assumere un punto di vista, ama i colori vivaci e il sale della vita.

Pubblicazioni
/magazine/chiasmo/diritto_e_societa/Prospettive/SSSGL_prospettive_donna_corte_supreama_Baiocco.html

La prospettiva delle donne nella giurisprudenza della Corte Suprema degli Stati Uniti in materia di aborto

Il Chiasmo

Quando si parla di tematiche relative al corpo femminile, si pensa spesso che le donne possano avere una sensibilità diversa rispetto a quella degli uomini, dal momento che tali argomenti potrebbero riguardarle in prima persona. In particolar modo, la giurisprudenza della Corte Suprema degli Stati ...

/magazine/chiasmo/extra/Dentro_OMShtml

Dentro l'OMS:

Il Chiasmo

L’articolo si propone di analizzare la struttura e le funzioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e di riportare alcuni passaggi – relativi alla gestione delle emergenze sanitarie - del discorso del Direttore Generale Tedros durante la 146ª sessione del Comitato Esecutivo (uno dei due ...

/magazine/chiasmo/lettere_e_arti/Corpo/corpo_SGL_corpo_della_donna_corpo_della_nazione.html

Il corpo della donna come corpo della nazione: le allegorie nazionali del XVIII e del XIX secolo

Il Chiasmo

Tra il XVIII e il XIX secolo si diffondono nell’iconografia europea rappresentazioni artistiche della nazione che hanno per soggetto le figure femminili. Vengono così realizzate statuette, dipinti e sigilli con l’intenzione di ritrarre il corpo politico della patria utilizzando come oggetto ...