Il Faro

Il settimanale di Atlante

11 luglio 2021

Un corpo, mille corpi

“Corpo con corpo, mille corpi, diecimila, senza contare gli altri, quelli dei sogni. Amore. E le notti non hanno apparenze né riserve” scrive Ritsos, e il sogno si prende la libertà di rappresentare qualsiasi elemento con il suo desiderio.

Un corpo vivente che è al mondo, riceve stimoli, e a questi risponde. Il corpo, è ciò che mi consegna agli altri. Mi sottomette al dolore e costituisce i miei limiti naturali. Mi offre, contro ogni mia decisione, agli altri, e ne dipende per bere, mangiare, ricevere cure, oppure sesso, eccetera. Ma non tutto si spiega su basi meccaniche. Il corpo non è una somma di organi.

<Continua a leggere>

 

Immagine di copertina: Maria Lassnig, Untitled (Screaming Woman), 1981
Il Faro, supplemento settimanale di Atlante, testata telematica registrata al Tribunale di Roma con il numero 146/2013 del 25/06/2013

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0