Lingua Italiana

Michele Cortelazzo

Michele A. Cortelazzo (Padova, 1952) è professore ordinario di Linguistica italiana e direttore della Scuola Galileiana di Studi Superiori dell'Università di Padova, accademico della Crusca, presidente dell’Associazione per la Storia della Lingua Italiana (ASLI). Si occupa principalmentedi italiano contemporaneo, di lingue speciali (linguaggio politico, giuridico, amministrativo, medico, scientifico), di attribuzione d’autore. Il suo volume più recente è Il linguaggio della politica (Roma-Firenze, Editoriale L’Espresso - Accademia della Crusca, 2016). I suoi lavori scientifici più importanti sono riuniti in tre raccolte: Lingue speciali. La dimensione verticale (Padova, Unipress, 1990), Italiano d'oggi (Padova, Esedra, 2000), I sentieri della lingua. Saggi sugli usi dell'italiano tra passato e presente (Padova, Esedra, 2012).

Pubblicazioni
/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica41.html

Zaiastan

Lingua italiana

  All’indomani delle elezioni regionali, trovo opportuno «scendere», almeno inizialmente, dal piano della politica nazionale a quello della politica regionale, citando un consigliere veneto della legislatura appena conclusa, Piero Ruzzante di «Liberi e uguali». In un post pubblicato su ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica40.html

Negazionista

Lingua italiana

  Negazionista è tutt’altro che una parola nuova. Negazionismo , nel senso di ‘forma di revisionismo storico, che nega la veridicità di alcuni fatti, in particolare dell’esistenza dei campi di sterminio tedeschi durante la seconda Guerra mondiale’, è in uso in italiano almeno dal 1991, ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica39.html

Zecca

Lingua italiana

  Attorno a Ferragosto, nella pagina Facebook dei fan della trasmissione radiofonica «La lingua batte» si è sviluppata un’animata discussione sull’assenza, anche nei dizionari di neologismi, di zecca nel suo uso politico, come denominazione ingiuriosa dei militanti o simpatizzanti di ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica38.html

Paesi frugali

Lingua italiana

  In Olanda, Danimarca, Svezia e Austria si mangia poco? È quello che si potrebbe dedurre da affermazioni come quella del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al quale, il 18 luglio 2020, è stata attribuita questa dichiarazione: «Ci stiamo confrontando duramente con l’Olanda ma anche ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica36.html

Stati generali

Lingua italiana

  Agli inizi di giugno il Presidente Conte annuncia un’iniziativa inattesa: «Avremo gli Stati Generali dell’Economia a Palazzo Chigi con tutte le migliori forze del Paese, ci confronteremo e raccoglieremo, in questo passaggio finale, le idee che ci sembrano più utili, i suggerimenti più ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica35.html

Congiunto

Lingua italiana

  Non si poteva prevedere facilmente che una parola poco usata, concettualmente di non facile definizione, semanticamente vaga come congiunto potesse diventare una parola chiave del dibattito politico e istituzionale degli ultimi mesi. Che lo sia diventato, però, è un fatto ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica34.html

Decreto Rilancio

Lingua italiana

  Nel sito del Partito Democratico, il 14 maggio 2020 è stato pubblicato un post dal titolo Decreto Rilancio: per un’Italia giusta, semplice, competitiva , che inizia così: «Dopo il pacchetto di misure da 25 miliardi di euro del Decreto “Cura Italia”, il Governo con il “Decreto Rilancio” ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/scritto_e_parlato/comunicazione_istituzionale.html

Senza sintesi, senza chiarezza: il cattivo servizio delle istituzioni nella comunicazione sulla pandemia

Lingua italiana

  Ha dovuto ricordarlo anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con le parole caute che si addicono al suo ruolo e al suo carattere personale: «Sono necessarie indicazioni – ragionevoli e chiare – da parte delle istituzioni di governo» (intervento in occasione della Festa ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica32.html

Chiudere

Lingua italiana

  Chiudere , blindare , sigillare , chiusura , serrata , lockdown . L’area semantica legata al concetto di ‘chiusura’ appare particolarmente sviluppata nel discorso politico di questi giorni, sulla spinta dell’emergenza sanitaria che ha coinvolto il nostro Paese, come il resto del ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica31.html

Ciuffetto

Lingua italiana

  In questa terribile fase di emergenza sanitaria, il neopolitichese ci offre poco materiale di riflessione. Il lessico della politica viene a sovrapporsi al lessico della crisi (con parole come distanziamento sociale o lockdown ) e, al più, sarebbe da valutare come questo lessico si ...

/magazine/lingua_italiana/articoli/parole/Neopolitica30.html

Zona protetta

Lingua italiana

  L’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo l’intera Italia non poteva restare fuori dalla nostra rubrica: oggetto del nostro osservatorio sul neopolitichese non può che essere un’espressione diffusa da chi, in questa emergenza, si è trovato a dover governare una situazione mai vissuta, in...

0