21 gennaio 2010

Il participio presente del verbo "essere" per alcuni è "ente", per altri è "essente", per altri ancora non esiste. Qual è la vostra opinione?

Edmondo Franchina

I dizionari della lingua italiana ci dicono che essente è l'unica forma acclarata del participio presente di essere, sebbene sia di uso molto raro. Ente, sostantivo che, con diversi significati, appartiene al linguaggio di diverse discipline (filosofia, diritto, matematica, ragioneria), non è la forma del participio presente di essere, anche se l'etimologia ci riporta al verbo latino esse 'essere', di cui la forma tardolatina ens entis costituiva il participio presente.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0