05 maggio 2021

Vorrei una delucidazione in merito all'uso del congiuntivo esortativo, farò un esempio: Io ritengo che la frase: "Questi americani... che se ne tornassero negli Stati Uniti" Sia sbagliata perché all'imperfetto e che in questo caso vada usato "tornino" al presente. Ho ragione o è consentito anche l'imperfetto?

Si tratta di un uso del congiuntivo esortativo (di norma, invece, espresso col tempo presente) che, partendo dall’Italia centromeridionale e, in particolare da Roma, da regionalismo poco gradito in altre parti d’Italia, negli ultimi anni sta conquistando una ragguardevole frequenza d’uso un po’ in tutt’Italia. Come ha scritto Paolo D’Achille nel sito dell’Accademia della Crusca, «il costrutto dallo status di “regionalismo” sta passando a quello di tratto “substandard”: è cioè ancora considerato “scorretto” o comunque non del tutto corretto  […], ma risulta diffuso nell’uso parlato nazionale (come “a me mi piace”). È molto probabile che all’espansione dell’imperfetto in questo contesto abbia contribuito proprio la cospicua presenza nella lingua diffusa dalla televisione, che veicola parole, forme e costrutti di matrice sia settentrionale (piuttosto che con valore di oppure), sia romana e meridionale (come in questo caso)».

 

Aggiunge acutamente il linguista che con il ricorso all’imperfetto «il parlante sembra esprimere il proprio scetticismo circa la realizzabilità dell’evento, a dispetto del valore esortativo del suo enunciato». Un’esortazione scettica, insomma, che non riesce difficile collegare, nella foresta dei luoghi comuni in cui tutti inevitabilmente abitiamo, a un certo spirito proprio di chi è nato nella città eterna.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0