31 marzo 2010

Gradirei conoscere l’etimologia del nome “passacrassana”, noto pero di varietà invernale (non riesco altrove ad avere informazioni in merito).

Passacrassana (o passa-crassana) è termine che risulta documentato nell’italiano scritto solo in tempi recenti, a partire dal 1978. Traduce il francese passe-crassane. Per designare quel tipo di pera quasi rotonda, dalla buccia verdina e dal sapore un po’ asprigno, si usa anche la forma scorciata crassana (come sostantivo o in funzione aggettivale: una crassana; una pera crassana).

Crassana è attestato nell’italiano scritto dal 1986; mentre in francese si usa crassane sin dalla fine del XVII secolo. Il sostantivo francese potrebbe trarre origine da Crazannes, nome di un villaggio della Francia occidentale.

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0