16 luglio 2015

Ho un dubbio da un po' di tempo. Il suffisso -logia significa "studio di qualcosa" (paleontologia, archeologia, biologia, zoologia...). Spesso però si sente parlare dell'etimologia di una parola, invece che dell'etimo. Ma "etimo" dovrebbe essere la sua origine, "etimologia" lo studio di quell'origine. O no? Analogamente, sento dire che "il Minotauro appartiene alla mitologia greca". Ma dovrebbe appartenere ai "miti" greci, perché la "mitologia" è lo studio di quei miti, giusto?

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

La figura, la storia del Minotauro fanno parte, in quanto mito, vale a dire narrazione fantastica tramandata oralmente o in forma scritta, della mitologia intesa come «complesso dei miti, tradizionalmente tramandati, di un popolo». Mitologia, infatti ha anche il significato “concreto” appena riportato, fedelissimo all'origine della parola, oltre che quello di «studio dei miti, nella loro origine, nel loro significato, nei rapporti con la religione di un popolo».

 

Lo stesso dicasi a proposito di etimologia, nei termini della sua relazione con etimo.

 

Insomma, bisogna guardare al significato che le parole hanno preso nel corso della storia e non fermarsi al puro dato etimologico, il quale è sì importante, spesso decisivo, ma non esaustivo per determinare tutti gli odierni usi reali di una parola.

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;} /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

 


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0