06 febbraio 2017

Volevo sapere se esiste un origine, e, nel caso, quale fosse, per il detto "portare l'acqua con le orecchie".

Nel Dizionario Hoepli.it, s. v. acqua, troviamo il modo di dire segnalatoci, nella doppia variante portare l'acqua con gli orecchi e portare l'acqua con le orecchie. Un modo, giudicato di registro familiare, che viene definito così: «adoperarsi per qualcuno al di là di qualsiasi limite; cercare di accontentare qualcuno in qualsiasi richiesta; adorare una persona al punto di fare qualsiasi cosa per amor suo». In tale accezione, il trasparente ed espressivo modo di dire è registrato nel Nòvo dizionario universale della lingua italiana (1a ed. 1887-1891), opera del pistoiese Policarpo Petrocchi, il quale avrà senz'altro còlto il motto dalla favella viva toscana. L'origine del modo di dire è evidentemente in una plastica rappresentazione figurata dell'adorazione smisurata o servile.

 


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0