19 novembre 2020

"Drippare" Deriva dal verbo "drip" (in inglese "gocciolare"). Significato similare a "swag", ma con un'accezione diversa, viene inteso come "grondare di stile" Termine reso famoso internazionalmente da artisti come Lil Uzi Vert e Playboi Carti.

Con l'uso di adeguati atomizzatori, c'è effettivamente chi drippa, cioè inserisce il liquido a gocce direttamente sul cotone per svapare. Siamo nel gergo dei fumatori di nuova generazione. Drippare adatta l'inglese dripping, da to drip 'gocciolare'. Ringraziamo per il suggerimento, prendendo atto dell’uso figurato di cui fanno uso gli artisti citati: terremo d’occhio anche questa accezione.

 

Verificheremo per bene la diffusione del possibile neologismo ai fini di una sua eventuale segnalazione nella sezione "Neologismi" del Vocabolario on line.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata