3367

Costruzioni in Italia: sproporzioni ed errori

Salvatore Settis
Costruire poco, costruire bene e costruire “bello”: sono queste le tre regole da applicare nella costruzione di nuove abitazioni. Proprio quello che non si fa in Italia. Ad spiegarlo è Salvatore Settis, professore di Storia dell’arte e dell’archeologia classica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nel nostro paese si costruiscono troppe case: la proporzione è di 38 volte di più rispetto alle nascite, ovvero ogni nuovo nato si ritrova 38 appartamenti. È una situazione perversa, la stessa che ha provocato la cosiddetta bolla immobiliare americana e che costituisce la causa del crollo economico dell’Irlanda, colpevole di aver costruito in proporzioni simili alle nostre. Non solo si costruisce troppo, ma anche male – come dimostrato dal disastro provocato dal terremoto dell’Aquila - e senza qualità architettonica.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
5449
4118
Ultimi Video
1971
I piu' visti
0