6593

La pittura russa: dal sacro al profano

Evgenija Petrova
Evgenija Petrova ci racconta l'evoluzione della pittura russa che è legata al culto e si incarna nell’iconostasi sin dall’XI secolo. Solo con Pietro il Grande e in seguito Caterina II nel XVIII secolo si passa dalla pittura profana ai ritratti di concezione europea, lontani dalla visione metafisica dell’icona, di cui i fratelli Nikitin sono stati i massimi rappresentanti.
Negli ultimi anni i noti musei russi Puškin (Scuderie del Quirinale in Roma nel 2005), Russo (Palazzo Pitti nel 2011), Tret'jakov (Palazzo delle Esposizioni in Roma 2011) hanno prestato per la prima volta opere che non avevano mai varcato i confini. Traduzione di Salvatore La Spina
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
1380
11688
Ultimi Video
I piu' visti
0