5234

Tintoretto si dipinge

Giovanni Villa
Il Vocabolario toscano dell'Arte del Disegno di Filippo Baldinucci (Firenze 1681, p. 137) per ritratto intende la immagine di una determinata individuabile persona generalmente quale "figura cavata dal naturale", cioè presa dal vero. Quel vero presente in tutti i ritratti di Iacopo Tintoretto, ritratti di gentiluomini e gentildonne, compresi gli autoritratti (1546 e 1588), dipinti alla moda del tempo, nella Venezia della seconda metà del 500, con tratti, pennellate, cromie alla maniera del maestro, apparentemente simili eppure diversi in quanto delineano i caratteri salienti, lo stato sociale, l’età della personaggio dipinto, una fotografia ante litteram.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
Ultimi Video
I piu' visti
0