13649

Arte Povera. La grande partenza

Nel Kunstmuseum di Basilea in mostra un centinaio di lavori fra disegni, sculture, fotografie e installazioni, cronologicamente riferibili al ventennio compreso tra la fine degli Anni Sessanta e l’inizio dei Novanta, concentrati intorno alla prima fase del movimento. Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Mario Merz, Giulio Paolini, Pino Pascali, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini e Gilberto Zorio furono i protagonisti di questo movimento artistico la cui forza risiedeva nel desiderio di ritornare alle proprie origini culturali e naturali. Il nome del gruppo di artisti si deve al titolo dell’ormai celebre mostra genovese curata da Germano Celant alla Galleria "La Bertesca" nel settembre del 1967. Tutte le opere esposte provengono dalla Sammlung Goetz di Monaco di Baviera, una delle collezioni d’arte contemporanea fra le più ricche e celebri al mondo. Si tratta di un evento senza precedenti, concepito e organizzato congiuntamente dal curatore svizzero Bernhard Mendes Bürgi, il direttore del museo basilese, e dalla tedesca Ingvild Goetz, proprietaria della collezione. Ce ne parla Maren Stotz, Assistant Curator nel Kunstmuseum di Basilea.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
2908
8202
Ultimi Video
I piu' visti