5665

Dalì un artista un genio

Lea Mattarella
Dalì (1904-1989) non fu solo artista del Novecento, ma anche espressione geniale delle forme artistiche di questo secolo come per esempio fotografia e cinema. Un chien andalou nel 1929 fu il suo primo cortometraggio. Attraverso l’arte rinascimentale italiana passando per Cubismo e Dadaismo, Dalì fu abile disegnatore, scultore e soprattutto pittore surrealista: rappresentò quel mondo onirico, inquietante, denso di suggestioni che avrebbe poi influenzato la Pop Art, come sostenne lo stesso Andy Warrol. Curata dalla storica dell’arte Lea Mattarella, la mostra, accanto alle opere più note di Dalì, per la prima volta presenta un’esaustiva documentazione sui legami che l’artista ebbe con l’Italia.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
6593
2210
Ultimi Video
I piu' visti
0